Certificati di conformità

Il certificato di conformità è lo strumento a disposizione degli autosaloni per stabilire, in sede di vendita, quali sono gli effettivi obblighi di garanzia verso gli acquirenti.

Tale documento non è obbligatorio, tuttavia stabilire alla vendita quali sono le aspettative che l’acquirente può avere, evita confusione e ambiguità (e controversie) al momento della gestione dell’eventuale reclamo.

Infatti, in assenza del certificato di conformità, poiché per legge non devono essere tradite le “ragionevoli” aspettative del consumatore, spesso chi vende è poi costretto a rispondere di richieste esagerate degli acquirenti che dimenticano di avere comprato un veicolo usato.

Il software

 

In questa sezione potrai generare l’informativa legale da far sottoscrivere al nuovo acquirente, ricorda che dovrai conservarne una copia.

Ti raccomandiamo di compilare i campi con la massima precisione possibile, ti consigliamo di avere davanti la carta di circolazione.

Esempio: se la cilindrata del veicolo è 1598 cc, non arrotondare a 1600 cc poiché il sistema potrebbe non riconoscere quella particolare motorizzazione e, di conseguenza, non riportare sul documento finale informazioni preziose.

I certificati già compilati sono a disposizione di potenziali acquirenti ad integrazione delle informazioni precontrattuali (cfr. modifiche al Codice del Consumo introdotte dal d.lgs. 21/2014 in vigore dal 14 giugno 2014) tramite il link …… (sarà necessario inserire la targa del veicolo).